Arluno 18 maggio 2014

“Si deve far festa come capita”
Proverbio tedesco

Non si sono ancora spente le sontuose griglie di Settimo, soprattutto l’eco della “sonora batosta” rimediata dai nostri svagati aquilotti ed ecco, siamo ancora in campo, siamo alla festa del basket di Arluno.
A parte gli scherzi, secondo il mio modesto parere, la classe cristallina dimostrata quest’anno dalla squadra mal si adatta agli striminziti playground, soprattutto ai minicanestri di questi tornei.
Ci si accampa di buon mattino nel pratone teatro della festa, borse frigo, teli, palloni, tavoli camping, il consueto armamentario dell’ottima giornata che si prospetta.
Si prende confidenza con l’aria di basket, col sole a picco, con l’asfalto dei campetti.
Un leggero sospiro e si parte con la prima vittoria.
Coronata da tanto girare palla, passaggi riusciti, poca distrazione, buone percentuali di tiro, molto agonismo al momento giusto.
Sarà una bella giornata, piena di risate, bicchieri sempre pieni, torte salate, panini, fotografie e medaglie per tutti.
Soprattutto altre vittorie.
Buon basket a tutti.

+Copia link

0 Responses to “Arluno 18 maggio 2014”